Tutto Stranieri

Titolo di soggiorno per gravidanza

Titolo di soggiorno per gravidanza
« il: 14 Febbraio 2012, 08:27:04 »
Salve a tutti...Sono una serba incinta con mio ragazzo lui e italiano.Fra un po devo partorire,volevo chiedere si posso avere qualche problema per bambino o per me perche non siamo sposati e ho bisogno ancora di permeso sogiorno.Vi prego per risposta piu presto!!!!!
« Ultima modifica: 17 Febbraio 2012, 17:14:09 da draga »

Amedeo

  • *****
  • 1914
Re: ........
« Risposta #1 il: 14 Febbraio 2012, 10:38:05 »
Salve a tutti...Sono una serba incinta con mio ragazzo lui e italiano.Fra un po devo partorire,volevo chiedere si posso avere qualche problema per bambino o per me perche non siamo sposati e ho bisogno ancora di permeso sogiorno.Vi prego per risposta piu presto!!!!!

Nessun problema.   Hai diritto da subito ad un PdS per gravidanza (dovrai portare un certificato medico della ASL) che sarà valido fino a sei mesi dopo la nascita del bambino.   Se il bambino verrà riconosciuto dal padre allora sarà italiano e quindi tu come madre di cittadino italianio avrai diritto ad una carta di soggiorno ai sensi del DL 20/2007 (valida 5 anni e gratuita, ti darà diritto anche all'assegno di maternità di circa 1500 euro - v. sito INPS).

Un saluto,
Amedeo

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

e-mail (solo casi riservatissimi): [email protected]

...........
« Risposta #2 il: 16 Febbraio 2012, 10:21:56 »
Salve sono serba ....come mi avevi detto prima che posso avere la carta di soggiorno valida 5 anni volevo sapere cosa devo fare per farla???Visto che tra poco partorisco e sono in maternita.Visto che adeso devo rinnovare il mio permesso di un anno che mi scade a breve!!

Amedeo

  • *****
  • 1914
Re: ...........
« Risposta #3 il: 17 Febbraio 2012, 11:28:13 »
Salve sono serba ....come mi avevi detto prima che posso avere la carta di soggiorno valida 5 anni volevo sapere cosa devo fare per farla???Visto che tra poco partorisco e sono in maternita.Visto che adeso devo rinnovare il mio permesso di un anno che mi scade a breve!!

Non aprire un messaggio ogni volta, ma prosegui sempre nello stesso topic.   Metto anche il titolo: "titolo di soggiorno per gravidanza" (appena mi dai un cenno di risposta.

Basta portare in questura il certificato di nascita del bambino con i nomi dei genitori, un certificato di cittadinanza del bambino e la domanda.

Un saluto,
Amedeo

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

e-mail (solo casi riservatissimi): [email protected]

Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #4 il: 17 Febbraio 2012, 17:13:13 »
Grazie mille per risposta!!!! Saluto....

Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #5 il: 02 Aprile 2012, 18:50:59 »
Buon giorno, ho bisogno di sapere cosa posso fare...mi spiego meglio.

- io sono italiano, la mia ragazza è brasiliana
- io vivo in italia, lei in brasile
- lei è al terzo mese di gravidanza
- non siamo sposati

La mia intenzione è di farla venire in italia per "turismo", quindi recarmi con lei in ospedale per far mettere su carta il suo stato interessante per poi poterle far ottenere il permesso di soggiorno per gravidanza (che se non erro avrà validità fino al sesto dalla nascita del del bebè).Quindi partorirà in italia così nostra figlia sarà di cittadinanza italiana.

Volevo sapere poi allo scadere del sesto mese dalla nascita della bimba cosa succede...

- è vero che la madre potrà stare qui in italia senza problemi per 5 anni?
- e se è così dopo i 5 anni cosa devo fare per far restare qui la mia ragazza?
  (chiaro che se nel frattempo ci sposiamo quest' ultima domanda decade)

Cortesemente ditemi passo passo cosa devo fare, dove devo andare, ecc ecc.

In questo periodo mi sto informando un po ovunque ma ho qualche dubbio forse perchè sono talmente felice che non capisco più nulla e vorrei fare tutto alla perfezione perchè non voglio stare ancora lontano da lei e dalla nostra futura figlia.

Grazie mille anticipatamente, vi prego rispondete presto!!!Non posso restare sulle spine ancora!!!

Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #6 il: 02 Aprile 2012, 20:33:48 »
Il fatto che tuo/a figlio/a nasca in Brasile, in Italia o, per quello che mi riguarda, anche in Giappone, non cambia assolutamente nulla. Nel momento (e solo nel momento) in cui tu ne riconosci la paternitá, il/la bambino/a diventa cittadino/a italiano/a per nascita.

In caso di nascita all'estero, l'atto di riconoscimento di paternitá lo firmi al consolato italiano del paese di nascita. In caso di nascita in Italia, lo firmi allo stato civile della città dove nasce.
Laureato in ingegneria a Torino
Laureato in economia ad Hagen
Specialista in Diritto di cittadinanza
Sostenitore dei Diritti Umani
Critico delle religioni, già incaricato regionale dell' IBKA
Sostenitore della psicoanalisi
Attivista contro gli abusi della psichiatria
Lingue: DE, FR, IT, EN, SP, NL

Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #7 il: 03 Aprile 2012, 02:09:21 »
E per quanto riguarda la mia fidanzata?

Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #8 il: 03 Aprile 2012, 11:45:45 »
È irrilevante se la porti in Italia prima o dopo il parto. Certo :) che non è irrilevante per te, visto che la vuoi avere accanto, ma è irrilevante dal punto di vista legale.

In ogni caso, dopo che tu hai riconosciuto la paternitá di tuo figlio, e una volta che tuo figlio si trovi in Italia, la tua fidanzata avra il diritto ad una Carta di Soggiorno per famigliare di cittadino italiano (lei sará madre di un cittadino italiano, tuo figlio).

Prima del parto e prima del riconoscimento del bambino da parte tua, dovete arrangiarvi con visti per turismo (a meno che non vi sposiate).

PS: Se vuoi essere sicurissimo, fai magari un test genetico di paternitá prima di riconoscere tuo figlio in consolato o allo stato civile. Se vuoi ti fornisco le coordinate di una societá in Austria che fa le analisi per posta. Ti inviano un kit von dei bastoncini ovattati sterili da strofinare contro la guancia all'interno della bocca, due per il bambino e due per te. Poi invii tutto a Vienna ed in 10 giorni ti danno il risultato delle analisi. Costa, se mi ricordo bene, circa 250 euro. Vista la semplicitá di fare il prelievo, lo puoi fare anche di nascosto per non offendere la tua fidanzata con la tua sospettuositá.
Laureato in ingegneria a Torino
Laureato in economia ad Hagen
Specialista in Diritto di cittadinanza
Sostenitore dei Diritti Umani
Critico delle religioni, già incaricato regionale dell' IBKA
Sostenitore della psicoanalisi
Attivista contro gli abusi della psichiatria
Lingue: DE, FR, IT, EN, SP, NL

Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #9 il: 03 Aprile 2012, 15:07:51 »
premetto che sono 2 anni e mezzo che stiamo insieme e che ci amiamo...nel corso di un anno riuscimo a stare fianco a fianco per sei mesi, per il resto del tempo che siamo lontani c'è skype (che usiamo tutti i giorni, tutti)...quindi ne deriva che non ho mai dubitato della paternità...ma tu dirai...non si sa mai...dici che devo preoccuparmi?Non farmi venire questi dubbi!!!Non voglio pensarci neanche per scherzo :(

comunque per quanto riguarda il soggiorno in italia della mia ragazza, lei per quanto tempo puo restare in italia?

Sei mesi dalla nascita della bambina?
Cinque anni?
Tu parli della carta di soggiorno per familiare di cittadino italiano, questo le da diritto a cosa?

Consigliami su come devo procedere per averla al mio fianco e a quello della bimba il più possibile, poi sicuramente ci sposeremo ma ora come ora non abbiamo mai affrontato il discorso.

Grazie infinite per i tuoi consigli e le tue risposte mi sono veramente d'aiuto, se fosse stato moschio ti avrei omaggiato chiamandolo maxytorino :)

Amedeo

  • *****
  • 1914
Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #10 il: 03 Aprile 2012, 16:13:03 »
premetto che sono 2 anni e mezzo che stiamo insieme e che ci amiamo...nel corso di un anno riuscimo a stare fianco a fianco per sei mesi, per il resto del tempo che siamo lontani c'è skype (che usiamo tutti i giorni, tutti)...quindi ne deriva che non ho mai dubitato della paternità...ma tu dirai...non si sa mai...dici che devo preoccuparmi?Non farmi venire questi dubbi!!!Non voglio pensarci neanche per scherzo :(

comunque per quanto riguarda il soggiorno in italia della mia ragazza, lei per quanto tempo puo restare in italia?

Sei mesi dalla nascita della bambina?
Cinque anni?
Tu parli della carta di soggiorno per familiare di cittadino italiano, questo le da diritto a cosa?

Consigliami su come devo procedere per averla al mio fianco e a quello della bimba il più possibile, poi sicuramente ci sposeremo ma ora come ora non abbiamo mai affrontato il discorso.

Grazie infinite per i tuoi consigli e le tue risposte mi sono veramente d'aiuto, se fosse stato moschio ti avrei omaggiato chiamandolo maxytorino :)

La madre di cittadino italiano può rimanere in Italia praticamente a vita.  La carta di soggiorno è quasi una pre-cittadinanza (da diritto anche all'assegno di maternità di circa 1500 euro se ne ricorrono le condizioni).

Un saluto,
Amedeo

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

e-mail (solo casi riservatissimi): [email protected]

Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #11 il: 03 Aprile 2012, 16:24:00 »
Grazie mille, è quello che speravo di sentire!

Grazie grazie grazie siete troppo forti!

Se ho bisogno so che posso contare su di voi!!!!

Un saluto

Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #12 il: 03 Aprile 2012, 20:41:02 »
Non offenderti per il suggerimento. Per internet, non si conosce la persona ed il suo passato, quindi, meglio esagerare che lesinare, do tutti i consigli, anche quelli potrebbero solo eventualmente essere necessari.

Riassumendo, hai due opzioni:

(a) Fidanzata resta in Brasile e partorisce lí. Tu vai in Brasile al consolato italiano a riconoscere la paternitá. Poi venite tutti in Italia. Poi la tua fidanzata richiede carta di soggiorno (vale 5 anni) quale famigliare (madre) di cittadino/a italiano/a.

(b) Fidanzata viene ora in Italia e partorisce qui. Tu vai a riconoscere la paternitá allo stato civile della città di nascita. Poi chiedete la carta di soggiorno (come sopra).

Penso che (b) costi meno caro (risparmi il biglietto a/r in Brasile per te). Per di più penso che sia simpatico per la tua fidanzata avere a fianco il padre del suo bambino durante le ultime fasi della gravidanza (per le madri ciò è emozionalmente molto importante).

Anch'io quando è nato il mio primo figlio (effettivamente era il secondo, peró alla nascita del primo bambino, una femminuccia, non c'ero perché non sapevo nemmeno della gravidanza...) avevo le lacrime agli occhi e saltavo di emozione... alla tenera età di 46 anni. Ma poi ci si abitua, ogni nascita diventa un fatto sempre più normale, anche se la sorpresa è sempre emozionante.

Buona fortuna.
Laureato in ingegneria a Torino
Laureato in economia ad Hagen
Specialista in Diritto di cittadinanza
Sostenitore dei Diritti Umani
Critico delle religioni, già incaricato regionale dell' IBKA
Sostenitore della psicoanalisi
Attivista contro gli abusi della psichiatria
Lingue: DE, FR, IT, EN, SP, NL

Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #13 il: 03 Aprile 2012, 20:51:23 »
Domanda per Amedeo: una coppia mista residente in Italia va apposta (per motivi medici) a partorire all'estero, c'è lo stesso l'assgno di 1.500 euro?
Laureato in ingegneria a Torino
Laureato in economia ad Hagen
Specialista in Diritto di cittadinanza
Sostenitore dei Diritti Umani
Critico delle religioni, già incaricato regionale dell' IBKA
Sostenitore della psicoanalisi
Attivista contro gli abusi della psichiatria
Lingue: DE, FR, IT, EN, SP, NL

Action

  • *****
  • 1070
Re: Titolo di soggiorno per gravidanza
« Risposta #14 il: 03 Aprile 2012, 22:55:28 »
Domanda per Amedeo: una coppia mista residente in Italia va apposta (per motivi medici) a partorire all'estero, c'è lo stesso l'assgno di 1.500 euro?

Si,importante che sia richiesto entro 6 mesi dalla nascità