Tutto Stranieri

arrivato il nulla oste e niente visto?? AIUTO

arrivato il nulla oste e niente visto?? AIUTO
« il: 11 Ottobre 2011, 15:53:46 »
Salve... il mio fidanzato messicano e la sua famiglia hanno effettuato tutte le procedure per l' apertura di un negozio in Italia! organizzando  e sottoscrivendo tutte le carte con la camera di commercio, con la banca, dimostrando di poter usufruire di una casa in Italia, accertate le condizioni economiche,  insomma dopo tutto questo la questura ha concesso il nulla oste alla mamma del mio fidanzato alla quale č attestato il futuro negozio! Fin qui tutto bene.... il problema si č presentato all' ambasciata italiana in Messico! Portate tutte le carte del commercio e della questura, e il nulla oste la risposta in ambasciata č stata " Il visto per l' apertura di un' attivitą puo' essere concesso solo agli stranieri che almeno da 3 anni sono in societą con un cittadino italiano!" Noi ci chiediamo com' č possibile questooo???????? davanti al nulla oste non viene concesso il visto??? poi questa cosa del negozio, dei 3 anni, di stare in societą con italiani, non č mai stata detta nč dalla questura e nč dalla camera di commercio! su quali basi l' ambasciata dice questo nel giro di un solo appuntamento e nemmeno tenendosi con te tutte queste carte compreso il nulla oste per analizzarle meglio? Insomma con questo nulla oste nelle mani cosa possiamo fare adesso davanti ad un' ambasciata che ci dice questo? Grazie anticipatamente per la vostra risposta

Amedeo

  • *****
  • 1914
Re: arrivato il nulla oste e niente visto?? AIUTO
« Risposta #1 il: 11 Ottobre 2011, 17:13:49 »
Salve... il mio fidanzato messicano e la sua famiglia hanno effettuato tutte le procedure per l' apertura di un negozio in Italia! organizzando  e sottoscrivendo tutte le carte con la camera di commercio, con la banca, dimostrando di poter usufruire di una casa in Italia, accertate le condizioni economiche,  insomma dopo tutto questo la questura ha concesso il nulla oste alla mamma del mio fidanzato alla quale č attestato il futuro negozio! Fin qui tutto bene.... il problema si č presentato all' ambasciata italiana in Messico! Portate tutte le carte del commercio e della questura, e il nulla oste la risposta in ambasciata č stata " Il visto per l' apertura di un' attivitą puo' essere concesso solo agli stranieri che almeno da 3 anni sono in societą con un cittadino italiano!" Noi ci chiediamo com' č possibile questooo???????? davanti al nulla oste non viene concesso il visto??? poi questa cosa del negozio, dei 3 anni, di stare in societą con italiani, non č mai stata detta nč dalla questura e nč dalla camera di commercio! su quali basi l' ambasciata dice questo nel giro di un solo appuntamento e nemmeno tenendosi con te tutte queste carte compreso il nulla oste per analizzarle meglio? Insomma con questo nulla oste nelle mani cosa possiamo fare adesso davanti ad un' ambasciata che ci dice questo? Grazie anticipatamente per la vostra risposta

Il consolato deve emettere un preavviso di rigetto con le sue osservazioni ai sensi della legge 241 del 1990.   A questo preavviso si puņ replicare entro 10 giorni.   Trascorso questo tempo si potrą ricorrere al TAR con avvocato.

Un saluto,
Amedeo

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

e-mail (solo casi riservatissimi): [email protected]

Guido Baccoli

  • *****
  • 117
  • Consulente e disbrigo pratiche consolari Ambasciat
    • Italiani all'Estero e Stranieri in Italia
Re: arrivato il nulla oste e niente visto?? AIUTO
« Risposta #2 il: 15 Ottobre 2011, 01:27:25 »
Il NUlla Osta non obbliga l'Ambasciata a rilasciare il visto. Purtroppo rimane una certa discrezionalitį nell'esaminare gli stessi documenti presentati per il Nulla Osta e seppure possono negarlo solo per gravi motivi (che devono essere comunicati come ha spiegato Amdeo).

Questa risposta é dovuta all'interpretazione della Giurisprudenza che per diritti ancora piś forti e superiori ha creato una linea d'interpretazione della legge in questo senso e per analogia anche per i visti d'affari, seppure non mi trova d'accordo e riporto:

Cassazione civile, sez. I, 05/01/2005, n. 209 In tema di ricongiungimenti familiari di cittadini extracomunitari, il questore e l'autoritą consolare italiana all'estero hanno poteri e competenze diverse: il primo rilascia il nulla osta al ricongiungimento; la seconda acquisisce i documenti comprovanti la sussistenza dei presupposti di esso. Ne consegue che l'autoritą consolare puņ legittimamente negare il visto d'ingresso se non ritenga provato alcuno dei presupposti per il ricongiungimento, a nulla rilevando che il questore abbia concesso il nulla osta.
Consulente legale e disbrigo pratiche consolari
 Santo Domingo Rep. Dominicana
e-mail: [email protected] (Le domande devone essere pubblicate in forum. É vietato scrivere personalmente eccezion fatta, se si desidera una consulenza privata professionale retribuita)