Tutto Stranieri

Post connessi al ricorso nella versione definitiva

Maria Josefina Valverde Padilla

  • **
  • 90
  • PERSEVERANZA, DETERMINAZIONE......ma non bastano.
Post connessi al ricorso nella versione definitiva
« il: 13 Ottobre 2010, 14:01:09 »

Importantissimo per tanti che si trovano in queste circostanze!!! io adesso mi lo copio subito!!!

A me serve (Urgentisssssimoooo!!!!) un ricorso da presentare alla Prefettura- Ufficio dello Stati Civile/Anagrafe per una cancellazione anagrafica anomale, conseguente rifiuto di procedere con il giuramento di cittadinanza per residenza e rinvio del Decreto alla Prefettura (ufficio cittadinanze)

AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! questo cittadino con quattro figli minori stà per perdere la cittadinanza fra poco!!!!!!
Mediatore Sociale e Civile
Sportello Distrettuale di Segretariato Sociale.
Servizi Sociali -Comune di Paliano-Piglio- Alatri (FR) - Servizi Demografici e Sociali Comune di Sgurgola.(FR)

Amedeo

  • *****
  • 1914
Post connessi al ricorso nella versione definitiva
« Risposta #1 il: 13 Ottobre 2010, 17:37:45 »

Importantissimo per tanti che si trovano in queste circostanze!!! io adesso mi lo copio subito!!!

A me serve (Urgentisssssimoooo!!!!) un ricorso da presentare alla Prefettura- Ufficio dello Stati Civile/Anagrafe per una cancellazione anagrafica anomale, conseguente rifiuto di procedere con il giuramento di cittadinanza per residenza e rinvio del Decreto alla Prefettura (ufficio cittadinanze)

AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! questo cittadino con quattro figli minori stà per perdere la cittadinanza fra poco!!!!!!

Perchè cancellazione anagrafica anomala???    Occorre inviare comunque una comunicazione per raccomandata a gli uffici coinvolti.  Almeno si fermano i tempi.

Un saluto,
Amedeo

Autore di:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
reperibili su www.edizionidellimpossibile.com

e-mail (solo casi riservatissimi): [email protected]

Post connessi al ricorso nella versione definitiva
« Risposta #2 il: 13 Ottobre 2010, 23:07:08 »
Grazie tantissime ad Amedeo per il modello per il ricorso al Capo dello Stato.

Noi al momento, dopo il preavviso di rigetto e la lettera di risposta con le osservazioni, siamo ancora in attesa del notizie. A parte la risposta classica del segretario del Capo dello Stato, ci è arrivata una raccomandata dal Ministero dell'Interno - Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione, con richiesta di integrazione della documentazione, ovvero il certificato di nascita di nostro figlio, nato dopo la presentazione della domanda. Qualcuno sa cosa significhi ciò?

Quali sono i tempi medi di attesa del decreto di rigetto, dopo il preavviso? Mia moglie risiede a Milano

Saluti

Gianluca Groppelli

Post connessi al ricorso nella versione definitiva
« Risposta #3 il: 14 Ottobre 2010, 16:24:44 »
Salve,

un testo eccellente e circostanziato, che in un paese civile otterrebbe sicuramente immediato ascolto (anzi, in un paese civile per davvero, a questo punto non ci si dovrebbe neppure arrivare).

Faccio i migliori auguri a coloro che si cimenteranno nell'impresa.

Per quanto riguarda mia moglie, lei è rimasta talmente offesa dalla palese illegittimità del comportamento della Prefettura (per di più, da Luglio, stiamo ancora aspettando una risposta ad una richiesta di delucidazioni, peraltro espressa con la massima cortesia). A ciò aggiungiamo la macchinosità ed i tempi per poter almeno cercare di far valere un diritto palesemente violato proprio da chi la Legge rappresenta e dovrebbe applicarla e farla rispettare, che il tutto ci ha fatto decidere per il rinunziare -allo stato attuale definitivamente- alla richiesta di cittadinanza italiana di mia moglie.

Per quanto mi riguarda, allorquando i legami famigliari che mi legano ancora a questo paese verranno a mancare, spero di potermene andare e, con l'occasione, rinunziare alla cittadinanza italiana; cittadinanza di un paese che ho molto amato ma i cui rappresentanti -indipendentemente dalla parte politica- fanno di tutto affinché un buon Cittadino debba vergognarsene profondamente.

Con estrema amarezza,

Enzo