Tutto Stranieri

Storie tempistiche stati della pratica

igli88

  • *****
  • 1027
  • "alea iacta est"
Storie tempistiche stati della pratica
« il: 08 Marzo 2013, 00:22:29 »
In questo topic vorrei che tutti gli utenti che sono arrivati al punto 7 scrivessero la tempistica dei loro passaggi; questo per cercare di evitare sempre le solite domande del tipo “ quanto tempo ci vuole per passare da uno stato della pratica all’altro “ e per renderci conto che non esiste una tempistica esatta per questi stati.

Prego gli utenti di non porre quesiti in questo topic in quanto vorrei che questo spazio fosse come una “raccolta di storie” per tutti coloro che sono arrivati alla fine del calvario della cittadianza e che hanno utilizzato questo forum e per tutti coloro che vogliono sapere in quanto tempo si può passare da uno stato all'altro.

Consiglio di scrivere in questo modo:

Prefettura di presentazione:

cittadinanza per residenza/matrimonio:

data di presentazione della domanda:

data stato 1. “L'istruttoria è stata avviata. Si è in attesa dei pareri necessari alla definizione della pratica "

data stato 2. "l`istruttoria non è ancora completa, si è in attesa di acquisire tutti i pareri necessari” oppure L'istruttoria e' in corso di completamento"

data stato 3. L'istruttoria si è completata, l'Ufficio Centrale Cittadinanza sta procedendo alla valutazione complessiva degli elementi informativi” oppure “L’istruttoria è in fase di valutazione finale” , "L'istruttoria è completa; la domanda è in fase di valutazione"

data stato 4. “Sono stati acquisiti i pareri –la pratica è in fase di valutazione finale”

data stato 5. “Sono stati acquisiti i pareri necessari? Il decreto di concessione è agli organi competenti per la firma

data stato 6. " l'istruttoria si è conclusa favorevolmente; la Prefettura curerà la notifica del provvedimento di concessione. Se risiede all?estero, il decreto sarà inviato all?Autorità Consolare."
oppure
Il decreto di concessione è stato firmato: sono in corso le verifiche propedeutiche alla notifica del provvedimento. Successivamente sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dovrà poi recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all'estero sarà contattato dall'Autorità consolare competente.

data stato 7. “Il decreto di concessione è stato firmato; sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dopo la notifica dovrà recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all'estero sarà contattato dall'Autorità consolare competente”

data Giuramento.


Riporto di seguito una statistica condotta dall'utente Hikari2080, basato sulle storie riportate in questo topic, riguardante la tempistica dei vari passi per ottenere la cittadinanza italiana.

https://dl.dropboxusercontent.com/u/43841326/Statistiche%20Cittadinanza/Statistiche%20processo%20Cittadinanza%20risultati.zip

igli88

  • *****
  • 1027
  • "alea iacta est"
Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #1 il: 08 Marzo 2013, 00:33:18 »
Riporto la storia di un mio parente che ha già preso la cittadinanza italiana.

Prefettura: Pisa
Cittadinanza per Residenza
Data di presentazione : 07/12/2009

07/07/2010 : “L'istruttoria è stata avviata. Si è in attesa dei pareri necessari alla definizione della pratica "
15/09/2010 : "l`istruttoria non è ancora completa, si è in attesa di acquisire tutti i pareri necessari” oppure L'istruttoria e' in corso di completamento"
22/02/2011 : L'istruttoria è completa; la domanda è in fase di valutazione"
25/05/2012 : “Sono stati acquisiti i pareri –la pratica è in fase di valutazione finale” ( in seguito ad una diffida e accesso agli atti )
28/05/2012 : “Sono stati acquisiti i pareri necessari? Il decreto di concessione è agli organi competenti per la firma” ( lettera di conclusione del procedimento )
03/07/2012 :" l'istruttoria si è conclusa favorevolmente; la Prefettura curerà la notifica del provvedimento di concessione. Se risiede all?estero, il decreto sarà inviato all?Autorità Consolare."
18/07/2012 : “Il decreto di concessione è stato firmato; sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dopo la notifica dovrà recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all'estero sarà contattato dall'Autorità consolare competente”
19/09/2012: Giuramento

https://dl.dropboxusercontent.com/u/43841326/Statistiche%20Cittadinanza/Statistiche%20processo%20Cittadinanza%20risultati.zip

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #2 il: 08 Marzo 2013, 14:21:15 »
Prefettura: Ancona
Cittadinanza per Residenza
Data di presentazione : 03/03/2011

07/07/2011 : “L'istruttoria è stata avviata. Si è in attesa dei pareri necessari alla definizione della pratica " (25/05/2011 inviata diffida ad adempiere per il codice K per i 30 giorni)
23/02/2012 : Ho fatto il colloquio con la polizia.
03/07/2012 : L'istruttoria è completa; la domanda è in fase di valutazione"
06/02/2013 : “Sono stati acquisiti i pareri –la pratica è in fase di valutazione finale” ( in seguito a accesso agli atti a ottobre)
11/02/2013 : “Sono stati acquisiti i pareri necessari? Il decreto di concessione è agli organi competenti per la firma” (lettera di conclusione del procedimento)
04/03/2013 :" l'istruttoria si è conclusa favorevolmente; la Prefettura curerà la notifica del provvedimento di concessione. Se risiede all?estero, il decreto sarà inviato all?Autorità Consolare."
07/03/2013 : “Il decreto di concessione è stato firmato; sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dopo la notifica dovrà recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all'estero sarà contattato dall'Autorità consolare competente”  (ho chiamato in prefettura e mi hanno detto che se non si è residenti,spediscono il decreto al comune)
14/03/2013: Mi arriva la risposta della lettera di conclusione del procedimento, dove è scritto che il presidente ha firmato e la mia pratica è stata trasmessa alla prefettura.
04/04/2013: Ho ricevuto il decreto a casa dai messi notificatori. Abito in provincia di Ancona.
06/04/2013: Consegno tutti i documenti necessari (carta di identità,il decreto, certificato di nascita, una marca da bollo da 14,62 e permesso di soggiorno permanente)
17/04/2013: HO FATTO IL GIURAMENTO!

GRAZIE A TUTTI!
« Ultima modifica: 17 Aprile 2013, 17:35:54 da michrugby »

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #3 il: 08 Marzo 2013, 21:11:38 »
Prefettura: Bologna
Cittadinanza per Residenza
Data di presentazione : 19/02/2010

11/2010 : “L'istruttoria è stata avviata. Si è in attesa dei pareri necessari alla definizione della pratica "
08/2012: Lettera personale abbastanza pesante alla responsabile del settore in questione della prefettura di Bologna
23/10/2012 : Colloquio/test lingua nell'ufficio cittadinanza .
12/12: Prima diffida, che hanno scandalosamente ignorata!
01/2013: Seconda diffida. Nessuno ha risposto, ma in una settimana ero passata da <<L'istruttoria è stata avviata. Si è in attesa dei pareri necessari alla definizione della pratica>> a <<Sono stati acquisiti i pareri - la pratica è in fase di valutazione finale>>

UNA COSA IMPORTANTE: SE AVETE UN INDIRIZZO PEC NORMALE, OVVERO QUELLO DEL GOVERNO CHE ANDATE AD ATTIVARE ALLE POSTE, QUANDO INVIATE UNA MAIL A CERTI ORGANI, VI VIENE RIFIUTATA  AUTOMATICAMENTE (NON SO' IL PERCHE'). LA MIA FORTUNA E' STATA CHE UNO DEGLI INDIRIZZI PEC A CUI MANDAI LA DIFFIDA, E' STATO COSI "CARINO" DA INOLTRARE LA MIA RICHIESTA ALLE ALTRE AREE, A CUI LORO POTEVANO INVIARE LE PEC! MA IO NO!! L'INDIRIZZO IN QUESTIONE E' : [email protected]
SONO MEGLIO LE RACCOMANDATE.

02/2013: Un'altra diffida... viene inoltrato, NUOVAMENTE, agli altri mediante [email protected]
             qualche giorno dopo leggo: “Sono stati acquisiti i pareri necessari? Il decreto di concessione è agli organi competenti per la                        firma”

SENZA FARMI ACCEDERE AGLI ATTI....


04/03/2013 : “Il decreto di concessione è stato firmato; sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dopo la notifica dovrà recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all'estero sarà contattato dall'Autorità consolare competente” 

Aspetto che la prefettura mi convochi per ritirare il decreto e giurare...
Mi correggo: fra una settimana se non ricevo la notifica vado direttamente a ritirarlo io personalmente, visto come sti impiegati si adagiano per gli affari loro..
 



CONSIDERAZIONI PERSONALI

Se penso che tra gennaio e febbraio sono passata dallo stato 1 allo stato finale mi viene un po' di rabbia, perché mi sono fatta tre anni abbondanti e molti due anni, se non di meno.  Questo perché sono stata addosso agli organi "competenti"!!!
Ma mi chiedevo una cosa: Il motivo della lentezza burocratica di queste pratiche, non è dato anche dal volerci scavalcare per avere il decreto prima senza pensare che ci sia la fila di altri soggetti che vogliono la stessa cosa?
 Mi spiego, se ci sono persone che hanno le famose "conoscenze", fanno uso di avvocati, hanno tempo di ricercare mediante siti come questo, per mandare diffide, la fuori, ci sono altre persone (la maggior parte), che aspettano il loro turno(come feci io per 2anni e mezzo).
Voglio dire che un po' gli organi sono lenti, ma un po' è anche colpa nostra che scavalcando gli altri, noi andiamo avanti, nel mentre il decreto di uno che attende(come gli è stato chiesto), rimane ignorata finché qualche buon anima non vede che sta facendo la muffa!
Forse bisogna pensare anche da questo punto di vista. Non sto parlando cosi perché ho la pappa pronta, ma è un dato di fatto, mi avrebbe fatto piacere avere il tutto nei 2anni senza dover "minacciare lo Stato" di considerarmi anche se non pago avvocati ne conosco soggetti importanti.

Sfogata! ;D
Ad ogni modo grazie a igli88 in particolare per i consigli... :-*

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #4 il: 08 Marzo 2013, 22:00:23 »
19/09/2009 - Presentazione domanda per residenza
20/05/2010 - "l`istruttoria non è ancora completa, si è in attesa di acquisire tutti i pareri necessari”
25/10/2010 - Comunicazione Codice K dalla prefettura
04/04/2012 - Invito dalla Questura per il colloquio (dopo sollecito della Prefettura alla Questura)
15/06/2012 - "L'istruttoria è completa; la domanda è in fase di valutazione"
09/09/2012 - Firma alla Prefettura di una lettera prestampata dove si chiedeva al Ministero “una sollecita definizione del procedimento, atteso il lungo tempo trascorso”.. (boiata pazzesca non funziona e se ve lo propongono sappiate che non ha nessun valore!!)
??/10/2012 - Navigando su internet vengo a conoscenza di questo sito (www.tuttostranieri.it) e dopo aver preso coraggio (pensavo che i funzionari pubblici mi facessero chissà cosa) decido di inviare una diffida a Prefettura e Ministero.
22/11/2012 - Invio la diffida
15/12/2012 - "Sono stati acquisiti i pareri –la pratica è in fase di valutazione finale"
19/01/2013 - “Sono stati acquisiti i pareri necessari! Il decreto di concessione è agli organi competenti per la firma”
25/01/2013 - “L'istruttoria si è conclusa favorevolmente; è in corso di trasmissione il provvedimento di concessione alla Prefettura che ne curerà la notifica. Se risiede all'estero, il decreto sarà inviato all'Autorità Consolare”
12/02/2013 - “Il decreto di concessione è stato firmato; sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dopo la notifica dovrà recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all'estero sarà contattato dall'Autorità consolare competente”
08/03/2013 - Ricevo a casa la lettera del Decreto
19/03/2013 - Vado in Comune per la prenotazione del giorno per fare il Giuramento
26/03/2013  - GIURAMENTO
____________________________________________________________________________________________________

Questa è la mia storia della pratica in breve, non scrivo delle decine e decine di volte in cui cono andato in prefettura per chiedere "novità" sul mio stato. Mi mordo solo le mani a pensare del tempo che potevo risparmiare se avessi seguito i passi di questo forum... infatti dopo la diffida la firma è arrivata (togliendo le feste di fine anno ) in poco più di due mesi!!
« Ultima modifica: 25 Marzo 2013, 22:25:38 da Tonino »

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #5 il: 11 Marzo 2013, 21:31:32 »
UTG :TORINO
PRESENTATO DOMANDA IL 22/06/2011 x matrimonio
20/07/2011 : ricevo lettera del codice k
09/08/2011:l'istrottoria è stata avviata in attesa dei parere necessarie per difinire la pratica
12/11/2011:  “Sono stati acquisiti i pareri necessari! Il decreto di concessione è agli organi competenti per la firma”
6/10/2012 :L'istruttoria si è conclusa favorevolmente; è in corso di trasmissione il provvedimento di concessione alla Prefettura che ne curerà la notifica. Se risiede all'estero, il decreto sarà inviato all'Autorità Consolare”

14/12/12 :invio lettera cortese a ruperto :mi rispondi dicendemi il dicreto è stato firmato gia a settembre vada a ritiraralo in prefettura .
18/12/12 : diffida al UTG DI torino il giorno dopo vengo chiamato guardi che tutto in comune
21/12/12 : mi presento in comune mi consegnano la copia conforme del dicreto è mi fanno trascrivere l'atto di nascita e mi fissano l'appuntamento del giuramento .
07/02/2013 :faccio il giuramento
11/02/13 : faccio C.I con tutti le stremi del atto sopra + l'atto di nascita
20/02/2013:faccio la richiesta  passaporto tramite la prenotazione on line .
25/02/2013: vado a votare :)
05/03/2013 :ritiro passaporto .
« Ultima modifica: 11 Marzo 2013, 21:33:56 da maro1989 »

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #6 il: 12 Marzo 2013, 21:06:57 »
UTG di Varese - istanza per residenza

1. il 24.01.2011 presento l'istanza;
2. il 27.01.2012 arriva il codice K10/ quindi la pratica è stata inserita nel sistema SICITT;
3. a novembre 2012, la pratica giunge al ministero a roma, e risulta in fase 3;
4. il 09.01.2013 istanza in fase 4°;
5. il 11.01.2013 istanza in fase 5°;
6. il 06.02.2013 istanza in fase 6°;
7. il 15.02.2013 istanza in fase 7°;

8. 05.03.2013 mi è stato notificato il decreto dal comune;
9. il 15.03.2013 ho fatto il giuramento;
10. 18.03.2013 ho fatto la carta d'indentità aggiornata.  :D

Sono andata di persona alla Questura di Varese nel settembre del 2012 per avere notizie sul mancato rapporto informativo; una volta inseriti i pareri ho mandato molti solleciti, richieste di conclusione e semplici richieste di informazioni sullo stato della pratica (il tutto con toni molto gentili) sia via posta certificata governativa (che nel mio caso ha sempre funzionato benissimo) sia via email semplice al sottosegretario, al capo del dipartimento per la cittadinanza e alla segreteria generale del dipartimento....altrimenti a quest'ora di cittadinanza neanche l'ombra!!!

*ho letto bene le storie degli altri utenti che ci erano passati prima di me e ho personalizzato alle mie esigenze i vari moduli che ho trovato in questo generoso forum!
« Ultima modifica: 02 Aprile 2013, 10:48:42 da onassis »

and1

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #7 il: 12 Marzo 2013, 22:29:23 »
Prefettura di presentazione: CATANIA
Cittadinanza per Residenza
Data di presentazione : 04/01/2011

31/07/2011 : “L'istruttoria è stata avviata. Si è in attesa dei pareri necessari alla definizione della pratica "
DIC. 2011 : Ho fatto il colloquio con la Questura CT.
GEN 2012 UTG CT invia le mie documentazioni all'UTG DI RM x competenza. (CAMBIO RESIDENZA)
MAG 2012 invio accesso agli atti UTG RM
07/01/2013 invio diffida UTG RM E MINISTERO INTERNO
06/02/2013 : “Sono stati acquisiti i pareri –la pratica è in fase di valutazione finale”
07/02/2013 : “Sono stati acquisiti i pareri necessari? Il decreto di concessione è agli organi competenti per la firma”
22/02/2013 :" l'istruttoria si è conclusa favorevolmente; la Prefettura curerà la notifica del provvedimento di concessione. Se risiede all?estero, il decreto sarà inviato all?Autorità Consolare."
07/03/2013 : “Il decreto di concessione è stato firmato; sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dopo la notifica dovrà recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all'estero sarà contattato dall'Autorità consolare competente”  (ho chiamato in prefettura e mi hanno detto che se non si è residenti,spediscono il decreto al comune)
19/03/2013 Notificato il decreto
15/05/2013 Appuntamento per il Giuramento.. (cmq sono nella lista d'attesa del comune in caso si liberasse una data per fare prima il giuramento..speriamo)
« Ultima modifica: 20 Marzo 2013, 19:56:27 da and1 »

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #8 il: 13 Marzo 2013, 14:39:30 »
Ciao a tutti,

provo a raccontare la nostra esperienza circa la pratica di cittadinanza per mia moglie.

Purtroppo non ricordo con esattezza tutte le date, ma vedo di riassumere i vari passaggi

Prefettura PISA

Data presentazione domanda: 07/12/2010
Dopo pochi giorni arrivo lettera a casa con assegnazione codice K10 e possibilità di accesso online per controllo stato pratica

Noi non abbiamo vissuto a differenza di altri tutti gli step, in quanto per ben 2 anni è rimasto invariato allo step 1) "L'istruttoria è stata avviata. Si è in attesa dei pareri necessari alla definizione della pratica"

Allo scadere dei due anni ci siamo recati in Prefettura per chiedere delucidazioni e ci hanno detto che aspettavano i pareri dalla Questura (il tutto in modo molto gentile)
Ci siamo recati in Questura e dopo pochi giorni siamo stati contattati circa il rilascio del Decreto (Gennaio 2013)
Fatto il giuramento il giorno 8 Marzo e adesso speriamo vada tutto bene con il rilascio dei documenti "Italiani".
Appena avuti i documenti italiani consegneremo il PDS alla Questura

Riassumendo, forse ho avuto fortuna, ma con gentilezza ed anche disponibilità delle Amministrazioni abbiamo risolto più o meno nei tempi stabiliti.

in bocca al lupo per tutti quelli che sono ancora in ballo!!


Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #9 il: 04 Aprile 2013, 16:19:17 »
Ricordo a tutti di leggere il titolo del topic prima di scrivere interventi. Questo topic è stato aperto per relazionare storie complete dalla A alla Z di pratiche. Un intervento per utente con un riassunto della storia, dalla presentazione della domanda fino al giuramento. Non una parola di più e niente bla bla tra utenti. Per ciappettare potete aprire altri topic!
Laureato in ingegneria a Torino
Laureato in economia ad Hagen
Specialista in Diritto di cittadinanza
Sostenitore dei Diritti Umani
Critico delle religioni, già incaricato regionale dell' IBKA
Sostenitore della psicoanalisi
Attivista contro gli abusi della psichiatria
Lingue: DE, FR, IT, EN, SP, NL

rada

  • ***
  • 107
Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #10 il: 04 Aprile 2013, 19:04:27 »
Provincia di vicenza.
Domanda presentata                                                il:07/08/2009
Raggiunto fase 3 l'istruttoria e in fase di valutazione...   il:10/01/2012
Preaviso di diniego                                                   il:11/10/2012 
Fase 4 sono stati acquisiti i pareri...                           il:12/11/2012
Fase 5 decreto agli organi competente per la firma...     il:18/11/2012
Fase 6 l'istruttoria conclusa favorevolmente...               :27/12/2012
Fase 7 decreto di concessione firmato sara contattato...:28/01/2013
Sollecito via e-mail alla prefettura                               :15/02/2013
Richiesta di notifica                                                  :19/03/2013
Inoltrato decreto al comune                                       :25/03/2013
Decreto notificato                                                    :26/03/2103
Prestato giuramento                                                 :04/03/2013
« Ultima modifica: 04 Aprile 2013, 19:06:39 da rada »

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #11 il: 04 Aprile 2013, 19:15:55 »
Ricordo che, secondo la direttiva del ministero dell’interno del 7 marzo 2012, quando il coniuge straniero risiede all’estero, l’istruttoria della domanda di acquisto della cittadinanza per matrimonio ai sensi dell’articolo 5 della legge del 5 febbraio 1992, n. 91, è della competenza del ministero dell’interno. La domanda va presentata al consolato competente per il luogo di residenza.

Vi faccio qui un riassunto di tutto l’iter:

18/11/2011   Presentazione della domanda al Consolato Generale d’Italia in Parigi; trasmissione della pratica in via telematica dal consolato al ministero dell’interno.

16/01/2012   Telefonata al consolato per ottenere il codice K10/C; registrazione sul sito del ministero dove lo stato della pratica risultava “l’istruttoria è stata avviata. Si è in attesa dei pareri necessari all definizione della pratica.” Però le indicazioni dell’autorità consolare di presentazione e di quella competente risultavano sbagliate. Ad entrambi le voci era indicata quella negli Stati Uniti invece di quella di Parigi. Questi errori mi hanno fornito un motivo valido per scrivere al ministero e al consolato.

23/01/2012   Richiesta di rettifica dell’errore nel SICITT (inviata per posta elettronica).

24/01/2012   Risposta dal consolato per posta elettronica: “da informazioni ricevute dal Ministero degli Esteri l'errore di inserimento nel sistema informatico (che effettua direttamente il Ministero dell'Interno e non questo Consolato che si limita a trasmettere la domanda) è stato corretto.” Ho subito controllato sul sito del ministero dove l’indicazione dell’autorità consolare competente risultava effetivamente corretta (ma non di quella di presentazione). Quindi ho scritto di nuovo al consolato, che mi ha risposto subito: “Il Ministero degli esteri si è messo in contatto con il Ministero dell'Interno che ha confermato che è tutto a posto e che il decreto verrà inviato a Parigi.”

15/02/2012   Stato pratica cambiato in “L’istruttoria è completa; la domanda è in fase di valutazione.”

14/09/2012   Prima richiesta di accesso agli atti (inviata per posta elettronica poi una settimana dopo per fax).

18/12/2012   Seconda richiesta di accesso agli atti (inviata per fax). Non avevo ricevuto nessuna risposta dal ministero alla prima richiesta.

03/01/2013   Stato pratica cambiato in “Sono stati acquisiti i pareri - la pratica è in fase di valutazione finale.” Telefonata da un funzionario del ministero che mi disse che il decreto era “già stato firmato” (dichiarazione essendosi successivamente rivelata non veritiera).

11/01/2013   Stato pratica cambiato in “Sono stati acquisiti i pareri necessari ? il decreto di concessione è agli organi competenti per la firma.”

18/01/2013   Firma del decreto dal prefetto Angela Pria, capo del dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del ministero dell’interno.

04/02/2013   Stato pratica cambiato in “l'istruttoria si è conclusa favorevolmente; la Prefettura curerà la notifica del provvedimento di concessione. Se risiede all?estero, il decreto sarà inviato all?Autorità Consolare.” Più tardi lo stesso giorno, stato pratica cambiato in “il decreto di concessione è stato firmato; sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dopo la notifica dovrà recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all'estero sarà contattato dall'Autorità consolare competente.”

11/02/2013   Messaggio al consolato (inviato per posta elettronica) chiedendo notizie sul decreto.

25/02/2013   Sollecito al consolato (inviato per posta elettronica) chiedendo notizie sul decreto.

26/02/2013   Risposta dal consolato (inviato per posta elettronica normale) confermando la disponibilità del decreto.

02/03/2013   Arriva della lettera raccomandata dal consolato notificandomi dell’arrivo del decreto.

04/03/2013   Telefonata al consolato per fissare l’appuntamento per il giuramento.

04/04/2013   Giuramento.

Durata del procedimento: dalla presentazione della domanda fino alla firma del decreto, 427 giorni (un anno e due mesi); dalla presentazione della domanda fino al giuramento, 503 giorni (un anno, quattro mesi e 17 giorni).
« Ultima modifica: 04 Aprile 2013, 23:20:48 da micart »

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #12 il: 04 Aprile 2013, 22:32:59 »
cittadinanza fatta per residenza , ecco un riassunto del percorso :
il 26/4/2010 richiesta di cittadinanza (art9) presso la prefettura di COMO
il 12/6/2012 ancora fase 1 (l'istrutoria e stat aviatta ....)
il 13/6/2012 invio difida al ministero ,ministro ,prefettura ( via posta a/r e anche via pec )
il 28/6/2012 fase 2 ( l'istrutoria non e comleta , si e in attesa di ....)
il 09/7/2012 fase 4 ( l'istrutoria e completa , valutazione finale)
il 11/7/2012 fase 5 ( fase di firma ....)
il 14/9/2012 fase 6 ( l'istrutoria si e conclusa favorevolmente ....) 62 giorni per la firma
il 17/9/2012 fase 7 (il decretto e stato firmato ....)
il12/11/2012   giuramento effetuato
in giro di 3 mese sono passato della fase 1 alla fase 7
grazie ancora e buona fortuna a tutti
ora  iniziero un altra bataglia , quella di mia moglie ,una nuova esperienza , anche perche sara fatta al consolato di casablanca.
« Ultima modifica: 06 Aprile 2013, 00:58:48 da Floyd »

Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #13 il: 07 Aprile 2013, 13:40:58 »
24/12/2008 presentato la domanda presso la Prefettura di Milano.
giugno 2009 notificato il protocollo e registrazione sul sito del ministero fase 1.
15/09/2012 sempre fase 1.
sollecito con R.R la Prefettura ed il Ministero.
30/09/2012 un addetto della Prefettura mi telefona e mi dice che la pratica per loro e conclusa e devo sollecitare la Questur di Milano.
ottobre 2012 mi sono recato personalmente in Questura. dopo la classica giustificazione del flusso abnorme di lavoro mi rassicura che la pratica e in partenza.
10/02/2013 la pratica passa in fase 3.
20/03/2013 la pratica torna di nuovo in fase 1.
da allora ho telefonato, mandato mail, parlato con diversi impiegati "competenti" senza avere risposte esaustive. per loro la pratica era conclusa e dovevo sollecitare il Ministero.
03/04/2013 telefonala con URG della Prefettura per richiesta appuntamento per avere accesso agli atti. risposta: appuntamento il 30/04/2013 dalle 09.00 alle 12.00.
04/04/2013 al controllo periodico dello stato della domanda sul sito.... Elenco domande associate alla propria utenza..... nulla. cerco di inserirla e mi da errore.
se qualcuno si è trovato in una situazione paradossale come questa mi consiglia come ha fatto per uscirne???????????

aspiranti cittadini italiani ricordatevi che ai tempi gi cesare hanno costruito il Colosseo in "soli" 8 anni. i futuri connazionali di adesso non riescono a dare una risposta in 5 anni.

p.s. non ho ricevuto nessuna comunicazione dalla P.A sia per mail che per iscritto.


Re:Storie tempistiche stati della pratica
« Risposta #14 il: 08 Aprile 2013, 14:37:07 »
Prefettura: Bergamo
Cittadinanza per Residenza


18/02/2011: Presentazione della Demanda
17/01/2012 : Invio acceso agli atti chiedendo il codice K e ricevo il codice K il 31/01/2012. Domanda al 1° Step.
08/03/2012 : Colloquio con i carabinieri di Ponte San Pietro (Bergamo).
31/05/2012 e 25/07/2012: 2 accesi agli atti e mancava sempre il parere della Questura.
07/12/2012: Passo al 2° Step "l`istruttoria non è ancora completa, si è in attesa di acquisire tutti i pareri necessari”.
21/02/2013 : Mando una diffida ad adempiere al ministero dopo che sono scaduti i famosi 730gg.
07/03/2013 :Passo al 4° Step “Sono stati acquisiti i pareri –la pratica è in fase di valutazione finale”.
12/03/2013: Passo al 5° Step “Sono stati acquisiti i pareri necessari? Il decreto di concessione è agli organi competenti per la firma”.
03/04/2013 : La pratica è passato al 6° Step " L'istruttoria si è conclusa favorevolmente; è in corso di trasmissione il provvedimento di concessione alla Prefettura che ne curerà la notifica. Se risiede all'estero, il decreto sarà inviato all'Autorità Consolare."
16/04/2013: L'ultimo step 7° "il decreto di concessione è stato firmato; sarà contattato dalla Prefettura per la notifica del provvedimento e dopo la notifica dovrà recarsi presso il Comune di residenza per il giuramento. Se risiede all'estero sarà contattato dall'Autorità consolare competente".
22/04/2013: Ritiro decreto in prefettura senza aspettare la notifica.
29/04/2013 : Giuramento
04/05/2013 : Faccio la C.I
20/05/2013: Richiesta Passaporto.
01/06/2013 : Ritiro Passaporto al municipio di Residenza


Riuscire a finire la pratica di naturalizzazione Italiana per Residenza in 2 anni e 2 mesi qui a Bergamo è un record (Lo sanno bene tutti gli utenti di Bergamo). Al livello nazionale magari non..
Quindi ringrazio umilmente tutti i moderatori e il Dott. Amedeo per i preziosi consigli.
Ai nuovi Utenti: Non dovete mai mollare e soprattutto leggere sempre i Vari topic aperti per essere aggiornati/per non lasciare prendere polvere le vostre pratiche.
Speciale ringraziamento ad Action.
« Ultima modifica: 14 Giugno 2013, 11:32:21 da Agnini200 »
Qui perde un caro amico, perde tantissimo;
Qui perde la speranza, perde tutto. NON MOLLARE MAI